Scordia

(prov. di Catania; 150 mt di altezza, 17.350 abitanti circa)

La cittadina di Scordia sorge su una collina in prossimità della Cava, una realtà naturale di grande fascino con valli profondamente incise nella roccia calcarea dal secolare passaggio torrentizio dei corsi d’acqua. Ai piedi del suo insediamento si dispongono le piane con gli agrumeti di arance rosse.
Il toponimo testimonia della permanenza di insediamenti abitativi fin dalle più antiche, forse legato alla città di Xuthia. La storia moderna dell’abitato di Scordia prende avvio in età normanna quando alcune delle sue terre sono state concesse ai Cavalieri Templari. Successivamente nel 1255 con bolla papale Alessandro IV concede il Casale di Scordia Suttana a Nicolò di Sanducia e ancora dopo, in età aragonese, ne è concessa la parte superiore a Raimondo Cateno e quella inferiore ai Russo Rosso. Da lì una sequenza di passaggi di potere fino alla nomina di Principe di Scordia ad Antonio Branciforte concessa nel 1626 dal re Filippo III. Da questa fase ha inizio il controllo dell’abitato da parte della potente famiglia Branciforte e il destino del suo sviluppo a partire da un impianto urbano rigidamente ordinato a scacchiera. Una realtà che permane fino al 1812 e che è testimoniata anche dalla grande mole del Palazzo del Principe Branciforte, ora in parte abbandonato.

INFORMAZIONI UTILI

Presidente: Burtone Angelo
Indirizzo: Piazza San Rocco, 11 – 95048
Telefono Sede: 339 7932012
Cellulare: 339 7932012
Posta Elettronica:

UFF. INFOR. IAT:
tutti i giorni 09:00-13:00 / 16:00-20:00

PH. Paolo Barone

Copyright 2017 Xevent. All rights reserved
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
Fiera Mediterranea del Cavallo